Frappè alla fragola

E all’improvviso nel mio orto un esplosione di rosso fragola!

Quest’anno le fragoline (che da anni resistono nell’orto senza che io faccia niente se non bagnarle ogni tanto) sono maturate quasi tutte contemporaneamente permettendomi lauti raccolti specialmente se confrontati con quelli dell’anno scorso (per quel che mi riguarda la stagione 2012 delle fragole casalinghe è stata molto lunga ma con una decina di fragole al colpo, che non permettevano di far molto se non gustarsele così com’erano).

Vista la benevolenza di questo raccolto, quindi, ho deciso di sperimentare alcune soluzioni con le fragole e la prima, naturalmente, è stata il frappè.

Gli ingredienti, in prospettiva il più possibile post apocalittica, sono 100 gr di fragoline dell’orto casalingo, una tazza di latte  fresco (di quelle prese ai distributori gestiti direttamente dagli allevatori… si, lo so, non è esattamente come tenersi la mucca in casa ma è la miglior seconda scelta che avevo a disposizione) tre cucchiai di zucchero (ma la quantità è indicativa, dipende dalla dolcezza delle fragole e dal tuo gusto personale) e un po’ di ghiaccio.

La preparazione ovviamente è elementare, basta buttare tutto nel frullatore, “strucare il boton” come diceva la Venier durante una passata era televisiva. Per essere più precisi, comunque… per prima cosa frulla il ghiaccio e riducilo a pezzi grossolanamenti, poi aggiungi il latte, lo zucchero e le fragole ma tienine qualcuno da parte intera, e frulla anche quello. Il latte si “monterà” creando una morbida schiuma dolce (che io adoro, fra l’altro). Tutto estremamente basilare, come dicevo, con solo tre piccole accortezze da mantenere:

  1. Per evitare che il motorino del frullatore vada a farsi benedire quando frulla il ghiaccio, lascialo acceso solo per pochissimo tempo. Frulla, spegni, fermati un secondo, poi rifrulla, rispegni, rifermati un secondo… fino a che i pezzi più grandi non si rompono
  2. Una volta aggiunti gli ingredienti al ghiaccio non continuare a frullare troppo altrimenti il ghiaccio potrebbe sciogliersi in fretta.
  3. Taglia le fragole che hai messo da parte e aggiungile al frappè quando lo versi nel bicchiere. Migliora enormemente il gusto e la consistenza trovarsi qualche pezzo di frutta più grande in bocca mentre si beve il frappè.
Advertisements